Definito come "un cantautore filosofo", Stefano Eliamo nelle canzoni affronta temi come il distacco, la nostalgia, la solitudine, la nevrosi, la follia e molto spesso il tema del viaggio. Il disagio esistenziale e la ricerca della propria identità sono concetti alla base delle sue canzoni. Eliamo scrive le sue melodie, i suoi testi in inglese e compone gli arrangiamenti dei suoi lavori ed esegue i suoi brani registrando da sé ogni singolo strumento. Dopo un’esperienza significativa a Londra e Dublino, è negli States che la sua musica si arricchisce in modo significativo, subendo le influenze dell’elettronica e della dance. Al suo rientro in Italia, escono, autoprodotti, gli album "Intermittent Lights” e “Hello World!”. L’ultimo lavoro del cantautore, “Universi Alternativi” è stato pubblicato il 23 settembre 2017.

Defined as "a philosophical singer-songwriter," in his works, Stefano Eliamo addresses issues such as detachment, nostalgia, loneliness, neurosis, madness, and very often the theme of travel. The existential discomfort and the search for one's own identity are the underlying concepts of his songs. Eliamo writes his melodies, his lyrics in English, composes the arrangements of his work and performs his songs recording each instrument individually. After a significant experience in London and Dublin, it is in the States that his music is significantly enhanced by taking on the influences of electronics and dance. When he returns to Italy, "Intermittent Lights" and "Hello World!" albums come out, self-produced. The last work of the songwriter "Universi Alternativi" was published on September 23th.

Questo sito non utilizza cookies di profilazione, ma solo cookies tecnici e di terze parti, per maggiori informazioni leggi l'informativa estesa.